Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 14 settembre 2007

pamela_anderson_peta_splashnews.jpgpamela_anderson1.jpg

 

 

 

L’ex bagnina perde 250 mila dollari al tavolo da gioco e invece di pagare accetta la proposta di una «notte d’amore»

I

LAS VEGAS – Una bollente notte d’amore per saldare un debito di gioco di 250.000 dollari. La protagonista di questo singolare scambio è l’ex bagnina di Baywatch, Pamela Anderson, che, secondo i tabloid americani, ha accettato senza battere ciglio l’invito fattole da un misterioso uomo americano: proprio come nel film “Proposta indecente” con Robert Redford e Demi Moore,la Anderson, dopo aver perso una notevole cifra a poker nella città di Las Vegas, ha accettato una notte di sesso per cancellare l’imbarazzante debito.
leggi su…

Annunci

Read Full Post »

diliberto_per_milia.jpg
Vincenzo A. Romano
Conscio del terremoto causato dalle frasi uscite sulla Nuova Sardegna, il Presidente della Provincia di Cagliari tiene a chiarire il significato delle proprie dichiarazioni anche perché «con molti compagni del Pdci e con Oliviero Diliberto ho un rapporto di amicizia oltre che comunanza di lotta politica».
Questo in sintesi il contenuto degli incontri e telefonate intercorse fra la federazione di Cagliari, il Presidente – nella cui giunta è presente l’assessore comunista Maria Carla Floris – e la Direzione nazionale. In un primo momento le dichiarazioni di Milia avevano scosso i compagni che con pressanti telefonate cercavano di capire cosa accadesse in provincia. Nel giro di un’ora, il chiarimento.
Non si trattava come si era pensato, di un lapsus freudiano, la prepotente voce dell’inconscio, che equiparava Diliberto al Custer di Little Bighorn (in cui Soru era un cheyenne al Sand Creck ).
Tutto sbagliato. Graziano Milia altro intendeva: «vedo e vedrò sempre il Pdci come un partito di lotta, che sopravanza tutti nelle battaglie».
Come a dire non siete Forte Apache, ma gli “scouts” di una grande frontiera.
Terminato il commento, il cui taglio da far west è mutuato dagli imperversanti sceriffi , una bottarella al compagno Milia; dieci anni fa, od anche a Piazza del Carmine dove Diliberto gli chiudeva la campagna presidenziale , nessuno avrebbe immaginato un Graziano schierato fra i moderati-

Read Full Post »

serra_salvatore.jpg
In merito alla posizione del suo partito e coerentemente con gli impegni di governo il Consigliere regionale Tore Serra, vicepresidente del gruppo Sinistra unitaria, citata in toto, dalla giornalista di Videolina, come contraria alla legge Statutaria approvata il Regione, ci ha rilasciato questa dichiarazione. A margine notiamo che se pure è generalizzata l’idea di una legge maggiormente condivisa, il proclama del Comitato per il no appare esagitato, duro e non veritiero. Non si considera infatti che i “famigerati poteri presidenziali” sono derivazione diretta della Costituzione della Repubblica e delle leggi costituzionali che hanno riformato il sitema elettorale regionale. Saranno comunque i sardi a giudicare se la legge li espropria dei propri diritti o se limita ampiamente i campi di manovra di conventicole affaristiche. (altro…)

Read Full Post »