Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Ambiente’ Category

“Bisogna accogliere la richiesta del governo Prodi per quanto riguarda l’emergenza rifiuti. Perchè ritengo che detto prevedimento sia legittimo e necessario quando una situazione diviene per la popolazione sempre più intollerabile, sotto tutti i punti di vista , compresi quelli che riguardano non solo la sanità, ma anche la sicurezza e l’ordine pubblico. I problemi del settore rifiuti e le periodiche richieste per l’ applicazione di misure straordinarie, oggi per la Regione Campania in un prossimo futuro potrebbe essere richiesta per la Regione Sardegna deve essere discusso e oggetto di un attento esame in Consiglio regionale”. Lo ha detto il Consigliere regionale Tore Serra (PDCI- COMUNISTI ITALIANI), che condivide la decisione del Presidente Soru affinché la Sardegna insieme ad altre regioni e nazioni, nei limiti e condizioni possibili per un razionale smaltimento e riciclo, partecipi al fine di ripristinare subito la normalità ciò non toglie che i responsabili siano chiamati a pagare:Bassolino e Iervolino sono tra i principali responsabili.

“Gli impegni a salvaguardia dell’ambiente devono essere fatti attraverso scelte chiare e condivise, costruendo il consenso nei territori attraverso un’informazione corretta e puntuale nei confronti delle popolazioni interessate e questi devono essere – ha sottolineato Tore Serra – rispettati. Bisogna trovare il coraggio di trovare soluzioni e alternative. La proposta di utilizzare per lo smaltimento dei rifiuti la tecnologia della termovalorizzazione potrebbe essere una soluzione ma perché non verificare nuovi sistemi già sperimentati che permettono di risolvere il problema con un impatto ambientale decisamente minore e che costano molto meno rispetto ai termovalorizzatori. A tal proposito, conclude l’on. Serra non bisogna confondere le emergenze con le soluzioni da adottare che non hanno colpe per i disservizi e non possono essere accolte con soluzioni affrettate e frettolose . Si rischia, che ricorrendo gli allarmismi non si tengano conto dei costi sociali e non vengono rispettando gli impegni con le popolazioni e di far perdere credibilità alle Istituzioni”.

Read Full Post »

Eravamo a metà degli anni 50 o poco più su. Si menavano grandi legnate fra la “Casa del Popolo” di *** e i giovanottoni della canonica quando questi venivano a sfottere portando un giornaletto; si chiamava il “Falco Verde” ed aveva per protagonista un marcantonio con la tesa del cappello abbassata che dava – di notte e al chiaro di luna – la caccia ai comunisti che attaccavano i manifesti di Stalin. La cosa veniva ricambiata quando dalla Casa del Popolo partivano altrettanto baldi giovanotti con robusti bastoni coi quali tiravano giù a legnate, dalle scale a pioli, quei santi ragazzi che attaccavano foto di De Gasperi e la Pira. Quello che mi accomuna nel ricordo Parrocchia e Casa del popolo, noi ragazzi avevamo libero transito in entrambe, era un certo afrore, un misto di sudore , vino e odore di piedi. Era il gorgonzola che, spalmato indifferentemente su pani comunisti e democristiani sfamava gli attacchinatori più fortunati chè gli altri si dovevano far tamponare graffi o cucire tagli. Il vino correva forte e robusto, cannonau di quello buono, ed il sapore acre del gorgonzola stimolava il bere, forse un po’ troppo che poi anche fra i compagni si finiva a botte e lo stesso accadeva in parrocchia dove però erano botte benedette, mentre da noi il capoccia rimetteva le cose a posto con un paio di sganassoni. Ero un ragazzetto ed il gorgonzola non mi piaceva come ho avuto modo di scrivere altrove, ma col passar del tempo cominciai ad apprezzarlo magari in vigna dopo un’assolata giornata trascorsa a raccogliere grappoli e separare pampini. Ora, il gorgonzola, lo mangiano i ricchi – con quello che costa – in ristoranti con ammiccanti camerieri che traguardano nella scollatura della topona di turno, con tanto di filmato.

Read Full Post »

   Allagamenti a Villagrande, Tortoli’, Galtelli’  (ANSA) – CAGLIARI, 23 DIC – E’ emergenza sulla costa centro-orientale della Sardegna per una eccezionale ondata di maltempo con pioggia e forte vento di scirocco. Esondati alcuni fiumi che hanno allagato molti comuni dell’Ogliastra e del Nuorese. Al lavoro decine di uomini e mezzi.Le situazioni piu’ a rischio sono a valle della diga di S. Lucia, con allagamenti a Villagrande e Tortoli’, e a valle dell’invaso artificiale sul Cedrino, con ampie zone di Galtelli’ sommerse, compresa la parte bassa del centro abitato.

Read Full Post »

osp1.jpg

di Vincenzo A. Romano (con servizio fotografico dell’evento)

Con la presenza della compagna Maria Demurtasdella Direzione nazionale del Pdci -la federazione di Cagliari e la neonata Sezione del Pdci dedicata a Giorgio Amendola, sezione che è ancora in attesa dei crismi di approvazione delle autorità nazionali del Partito dei comunisti Italiani, aveva da tempo in fase organizzativa (dopo circa tre anni di assenza di manifestazioni su territorio) un seminario sulla nuova esigenza di creare dal basso posti di lavoro senza l’assistenzialismo pubblico: l’Ospitalità diffusa che è anche un modo di crescita delle comunità civili, di aggregazione, dialogo e soprattutto “cooperazione”, una voce che ancora di declina con difficoltà in terra sarda. Ciò si è potuto realizzare in un periodo poco felice (quello natalizio) che ha imposto l’assenza dalla partecipazione della più grande scuola alberghiera sarda, appunto quella di Monserrato, ma è stato un seminario colto, pregnante e che ha messo le premesse per nuovi incontri soprattutto per l’interesse dei politici, degli stessi operatori presenti, ma soprattutto per l’associazione dei confesercenti. (altro…)

Read Full Post »

Per favore leggete questo articolo di Gennaro Carotenuto

Read Full Post »

 

Eccellente riuscita della manifestazione che ha dimostrato la grande bravura dei giovani programmatori Sardi. Una grande sfida dell’ Amministrazione provinciale di Cagliari

premiazione.jpg

 

Offriremo una documentazione completa di una giornata full-immersion. Di seguito il discorso introduttivo dell’Assessore Maria Carla Floris (Pdci)

Il racconto fotografico della manifestazione

Il materiale dell’ Assessorato con nomi e software dei vincitori

Il convegno

di Vincenzo A. Romano

Piena sino all’ultimo posto disponibile la sala del T-Hotel a Cagliari per il convegno fortemente voluto dall’Assessore al lavoro Affari Generali, Personale, CED e Servizi Maria Carla Floris che ha rinnovato l’appuntamento annuale, questa volta arricchito dal concorso per i giovani: “Programmi in libertà”. L’assessore (Pdci), persegue da tempo due progetti: l’informatizzazione degli enti della provincia nell’obiettivo di mettere a disposizione degli utenti (comuni compresi) nuovi strumenti di conoscenza, approccio e fruibilità dei servizi al cittadino; farlo sgravando le amministrazioni: provinciale e comunali dalle royalties della licenza legata ai softwares delle macchine. Continua a leggere…

Read Full Post »

concorso_carla.jpg

cagliari_provincia.jpg

Affari Generali, Personale, CED, Formazione e Lavoro, Informazione e-Governement

Convegno “Software Libero : Un modello di sviluppo per il territorio”.

Cagliari, T – Hotel ore 9 del 31 ottobre 2007 .

invito.png

 

Read Full Post »

Older Posts »