Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Antifascismo’ Category

piazzafontana.jpg

 

Il Dipartimento Cultura del Pdci Sardegna (con le sue 8 federazioni) , sotto la guida della Cantante e Attrice Elena Pau presenta il terzo dei sette spettacoli dedicati alla memoria ed alla storia che rimane viva in noi. Ad Isili, presso il centro sociale in Corso Vittorio Emanuele , alle ore 17 e 30 e con ingresso gratuito, Giovanni Peresson, con l’accompagnamento di Maurizio Corda -pianoforte- proporrà un concerto di pezzi originali dedicati alla memoria delle vittime delle stragi ed in particolare quella del 12 12 1969 ( da qui il titolo) a Piazza Fontana.

Annunci

Read Full Post »

Vile azione neofascista contro due comunisti italiani a Genova Brignole

I fatti sono noti per le dichiarazioni (riprese da La Rinascita della Sinistra) della Senatrice Manuela Palermi e dell’Onorevole Pino Sgobio (vedi). (altro…)

Read Full Post »

di Carlo Dore jr.

In un articolo recentemente apparso su “L’Unità”, Maurizio Chierici ha proposto una sorta di ardita comparazione tra la situazione politica dell’Italia di oggi e la letale rete di ipocrisie, settarismo e giochi di potere che, nel non lontano 1973, contribuì a far scivolare il Cile verso la dittatura di Pinochet. La morale di questo appassionante scritto può essere così sintetizzata: al pari dei massimalisti Carlos Altamirano, coloro i quali dichiarano di volere “tutto e subito”- invocando l’attuazione di scelte coraggiose peraltro in linea con quanto previsto nel programma elettorale dell’Unione – finiranno non solo col paralizzare la lenta azione riformatrice impostata dal Governo-Prodi nella prima fase della legislatura in corso, ma anche col favorire il definitivo consolidamento del potere nelle mani di quel manipolo di squadristi in doppio petto che tuttora rappresenta lo zoccolo duro della destra post-fascista (altro…)

Read Full Post »

Con amore, calma e democrazia, aiutateci anche voi militari precari

Read Full Post »

 carla_per_art_picc.jpgMaria Carla Floris (Pdci), assessore al Lavoro della

Provincia di Cagliari interverra’ alla manifestazione del

6 ottobre in piazza san Michele a Cagliari. La

manifestazione:

IN MA®RCIA A SINISTRA, IN PIAZZA,



è organizzata da PRC, PdCI e Movimento sardista.

________________________________________________

A Villa Muscas in via sant’Alenixedda, 2 ore 17

Il 5 ottobre la federazione di Cagliari del PRC organizza un incontro

con
PIERO SANSONETTI
direttore di “Liberazione”
ANGELA AZZARO giornalista rete femminista S.E.
NICOLA NICOLOSI responsabile “Lavoro e societa” CGIL

Interverranno esponenti PDCI, VERDI, SD, Rete femminista S.E., Associazione “Luigi Pintor” , CGIL, ARCI, movimenti LGBTQ, Sindacati di base,Movimento Sardista,Zona Deprecarizzata, associazioni studentesche e per i diritti civili.

Read Full Post »

festa_22_23.jpg

Roma, Giardino degli aranci all’Aventino »» mappa »»

Read Full Post »

«E’ stato atroce anche guardare le immagini dei corpi che i nazisti, senza pietà, avevano accatastato uno sopra l’altro. A vedere foto di tedeschi che puntavano la mitragliatrice e sparavano addosso a persone innocenti, anche bambini di pochi mesi, persone che comunque non si meritavano questa fine così crudele, un brivido mi ha attraversato la schiena e dopo sono rimasta senza parole a pensare a quali atrocità può portare una guerra.» (da un tema svolto alla scuola media Michelangelo di Livorno dopo una visita a Sant’ Anna di Stazzema).
Ma Letizia Moratti, sindaco di Milano accoglie il suggerimento dell’ineffabile Pillitteri e, nel giorno in cui Visone, il partigiano medaglia d’oro, va al Famedio , propone la grande “rimpatriata” di vittime e carnefici. Nella polvere visto che non sarà mai possibile nella storia.
E dimentichiamo Marzabotto ?
Stragi non solo tedesche, ma fatte da italiani e documentate da accurate ricerche.

« Tra quei massacratori c’erano anche degli italiani: lo dimostra una targhetta, che ora è nel museo, con la scritta “Stalag IB-NR 749 I”. IB è la sigla del campo, che secondo ricerche fatte da Mancini è nei pressi di Stettino, in Polonia, NR 749 è la matricola del soldato, la I indica la nazionalità italiana: evidentemente un militare del nostro paese passato ai tedeschi». E’ comodo per la destra mischiare tutto nel calderone revisionista per dimenticare i morti e le porcherie del regime che li uccise. Scrive Furio Colombo “Un «reunion day» dei morti nella lotta fascismo-antifascismo, ovvero il solo grande scontro di civiltà degli ultimi secoli“. E la signora che rovinò la scuola diventa l’incubo dei morti.

Read Full Post »