Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for novembre 2007

Ribadiamo l’esigenza di intervenire con adeguati strumenti finanziari e normativi, capaci di incidere in modo risolutivo sulla “emergenza lavoro e povertà” che attraversa la Sardegna. Le vertenze più acute, da quella industriale (Legler, Montefibre, Ex Scaini, Palmera – per citarne alcune) a quella degli interventi di ripristino ambientale (lavoratori del parco geominerario) e del mondo agricolo (vertenza latte e indebitamento della piccola proprietà contadina), a quella del sistema dei servizi esternalizzati della Pubblica Amministrazione regionale e locale (personale di pulizia, movimentazione archivi, manutenzione immobili) e della formazione professionale, devono trovare risposte nella legge finanziaria. (altro…)

Annunci

Read Full Post »

Oliviero Diliberto, leader del Pdci: «Se fossi stato i! premier, avrei sfidato a palazzo Madama i centristi che avevano preannunciato di non votare la fiducia. Dini davvero si sarebbe accollato l’onere di far cadere il governo?».
E allora perché invece Prodi si è piegato?
«Perché ha preferito una linea di, secondo lui, sicurezza. Salvo che poi Dini, subito dopo, ha chiesto un cambio del quadro politico. Insomma un pessimo affare per tutti».

leggi tutta l’intervista

La dichiarazione di Gianni Pagliarini

 

Read Full Post »

Nella seduta odierna la Camera ha approvato il disegno di legge recante norme di attuazione del Protocollo del 23 luglio 2007 su previdenza, lavoro e competitività per favorire l’equità e la crescita sostenibili, nonché ulteriori norme in materia di lavoro e previdenza sociale (C3178). Il provvedimento passa ora all’esame dell’altro ramo del Parlamento. (29 novembre 2007). Vi presentiamo gli interventi del nostro Deputato sardo Elias Vacca
Signor Presidente, ho già aggiunto in precedenza la mia sottoscrizione all’ordine del giorno Mereu n. 9/3178/42 e vorrei ricordare al Governo e ai colleghi che la Commissione lavoro, nelle settimane scorse, si è recata a fare un sopralluogo anche presso gli stabilimenti del complesso di Portovesme, che sono l’Alcoa e l’Euroallumina. Vorrei anche ricordare che, proprio in quei giorni, sugli organi di stampa sono apparse notizie relative ad un autotreno carico di scorie nocive e radioattive diretto, molto probabilmente, in quel sito. Vorrei, inoltre, ricordare che in quel sito si lavora nei cosiddetti «fumi dell’acciaio», i quali hanno conseguenze sulla salute dei lavoratori che tutti ben conosciamo.
leggi tutto sul sito di Elias Vacca

vedi anche il sito dedicato a Giovanni De Murtas 

Read Full Post »

Read Full Post »

Contro il ricatto di  Dini la denuncia di Diliberto

Signor Presidente, onorevoli colleghi, credo non sfugga a nessuno che oggi si produce uno strappo molto serio dentro la maggioranza. È evidente che siamo ad un cambio di fase e ad uno snodo della legislatura: proverò a riassumerlo in modo semplice, al di là del politichese che non capisce nessuna persona normale.
Il Governo ha stipulato il 23 luglio un accordo con le parti sociali. Questo accordo – è ovvio – vincola chi lo ha sottoscritto e non altri, perché il Parlamento è o dovrebbe essere l’unico depositario nel nostro ordinamento del potere legislativo. leggi tutto

Read Full Post »

di Carlo Dore jr. & Enrico Palmas

L’imminente convocazione degli “Stati generali della sinistra italiana” impone una approfondita riflessione sui presupposti, gli obiettivi e le finalità che devono caratterizzare la fase costituente del soggetto politico in cui sono destinate a confluire le principali forze progressiste del Paese.

Posto che questa riflessione prende inevitabilmente mosse dalle ben note vicende che hanno caratterizzato la nascita del PD e la formazione dei gruppi dirigenti del partito derivante dalla fusione delle componenti maggioritarie di DS e Margherita, occorre preliminarmente riconoscere a Veltroni il merito di essere riuscito a mobilitare oltre tre milioni di militanti a sostegno di un progetto allo stato indecifrabile, trasformando le primarie dello scorso 14 ottobre in un reale momento di partecipazione democratica. Tuttavia, l’indubbia intelligenza e le notevoli doti di comunicatore proprie del Sindaco di Roma non possono scalfire l’attualità del teorema proposto da Emanuele Macaluso nel suo (bellissimo) “Al Capolinea”: all’inizio di questa tribolata “nuova stagione”, il Partito Democratico può essere descritto solo attraverso negazioni. (altro…)

Read Full Post »

Questo intervento non è contro LaMerica (cioè non è anti U.S.A.), ma non posso fare a meno di presentarvi uno scenario impressionante di come, in uno Stato a ragione considerato una delle culle della democrazia moderna, un uso personale, spietato ed ignorante della forza possa portare ad effetti aberranti come quelli che propongo in questa pagina. Il fatto è, come spiega nel filmato il cittadino americano, che si sta perdendo ogni limite. Superfluo parlare dell’amministrazione in carica e della nuova violenta spinta imperialistica della “guerra permanente”, l’ossessione della sicurezza, il considerare l’altro come nemico ha contagiato ormai anche l’altra parte, quella democratica che si candida al governo della potenza in espansione. L’arresto – in Italia inconcepibile del ragazzo che fa una domanda scomoda a John Kerry (lo ricordate avversario di Bush?) – è un atto di violenza inaudita anche perché seguito dal “taseramento” cioè la scossa elettrica ad altissimo voltaggio data con le “pistole buone


(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »